DIARIO DE PIGAFETTA PDF

This Page is automatically generated based on what Facebook users are interested in, and not affiliated with or endorsed by anyone associated with the topic. Si Pigafetta ipinalagda niya an saiyang diario kan , sangkap kan mga mapa kan saindang nadumanan pero totoo sa tataramon na Italyano asin man. Read eBook Magellans Voyage By Antonio Pigafetta,s t A Narrative Account of la vuelta al mundo Menos mal que all estuvo Pigafetta para escribir un diario y.

Author: Akikus Fektilar
Country: Reunion
Language: English (Spanish)
Genre: Spiritual
Published (Last): 4 September 2017
Pages: 62
PDF File Size: 11.3 Mb
ePub File Size: 10.79 Mb
ISBN: 464-9-56720-791-3
Downloads: 61352
Price: Free* [*Free Regsitration Required]
Uploader: Teran

L’interprete li disse questo essere nostro costume, [che] entrando in simili luoghi, in segno de pace e amicizia e per onorare lo re del luogo, scaricavamo tutte le bombarde. I giunchi sono diarik sue navi, e fatte in questo modo: Questi popoli sono Gentili e quando vanno a tagliare lo sandalo, come diarik ne dissero, se li mostra lo demonio in varie forme e gli dice, se hanno bisogno de qualche cosa, glie la domandino; per la quale apparizione stanno infermi alquanti giorni. Intanto che questo stette ne la nave, li altri portorono via le sue robe dal loco dove abitavano, dentro de la terra, per paura de noi.

Venne Pietro Alfonso portoghese con la sua donna e tutte le altre sue cose a stare ne le navi. In una ora cargassimo le cinque navi. Essendo l’inverno le navi intrarono in uno bon porto per invernarse. Li disse che in bona ora era venuto, ma che aveva questa usanza: Finalmente, con lo aiuto de Dio, a sei di maggio passassemo questo capo, appresso lui cinque leghe.

Sabato tre figlioli del re di Taranate con tre sue mogli, figliole del nostro re, e Pietro Alfonso portoghese venirono a le navi. Questi segni fanno tutti l’uno verso de l’altro, quando beveno. Seguendo poi la costa de questa China, se trovano molti popoli, che sono questi: Quando li suoi vassalli li portano oro o altre cose preziose per tributo, le buttano per queste sale dicendo: Nel giorno seguente venne lo re in uno prao a le navi pigafetga circondolle una volta.

  ADEMCO 5827BD PDF

Journal of Magellan’s Voyage – World Digital Library

Mercore mattina, per esser morto uno dei nostri ne la notte passata, l’interprete ed io andassemo a domandare al re dove lo poteriamo seppellire. In questo mezzo venne l’ora de cenare. Questi uccelli sono grossi come tordi, hanno lo capo piccolo con lo becco lungo; le sue gambe sono lunghe un palmo e sottile come un calamo; non hanno ali, ma in luogo di quelle, penne lunghe de diversi colori come gran pennacchi: In questa isola sono cani, gatti, porci, galline, capre, riso, zenzero, cocchi, fichi, naranzi, limoni, miglio, panico, sorgo, cera e molto oro.

Tutta la gente de la nave se s partiva in tre colonelli; il primo era del capitano, ovvero del contro maistro, mutandose ogni notte; lo secondo del pilota o nocchiero, il terzo del maestro. Partendose de la poppa, mai se volse abbassare. Tutti questi ne obbedivano e ne davano vittuaglia e tributo. Finita la messa, alquanti de li nostri se comunicarono.

In questa isola se trova poca vettovaglia, ma arbori grandissimi. Se la se tiene discoperta, a poco a poco diventa niente; e la chiamano capor. Ne mosseno a pigsfetta compassione. Son lungi l’una dall’altra duecento leghe.

Map of the World by Juan Vespucci and Pigafetta’s Journal (Collection)

Se bene se li fa, bene si ha; se male, male e dde, come hanno fato a Calicut e a Malacca. Per tante lancie e pietre che ne traevano non potessemo resistere.

Quando quelli della caravella intesero questo, subito tornarono a Malacca, e lasciarono li giunchi con quattrocento bahar de garofoli e tanta mercanzia per comperare altri cento bahar. Bevevamo ad fiario boccone una tazza de vino: Vanno nudi come li altri: Il capo de Malacca sta in un grado e mezzo all’Antartico. Risposero [che] non se dava un tale uomo, como pensavamo, e che non lo darebbono dr la maggior ricchezza del mondo: Non hanno gambe, se non piedi tacadi al corpo, simili a le nostre mani, con unghie piccole e fra li diti hanno quella pelle [che hanno] le oche.

  CISCO2821-CCME K9 PDF

In tutte queste isole se trova gingero; noi lo mangiavamo verde, come pane. Il pevere rotondo nasce ee questo, ma in spighe, come lo frumentone della India, e si disgrana; e lo chiamano lada. Il giorno seguente lo nostro re con lo governatore suo nepote, entrarono ne le navi.

Quivi le usano come noi le campane e le chiamano aghon. Presto si serra la ferita con erba. Qui si trova gran quantitade de coralli bianchi e arbori grandi, che fanno frutti poco minori pigaretta la mandorla e sono come li pignoli; e anco molte palme, alcune buone e alcune altre cattive. Cenalo, Hiunanghan, Ibusson e Abarien.

Daing gayo malinaw kun ano an agi-agi sa buhay niya kan siya sadit pa. In questo diadio tempo ne morsero venti uno uomo. Il nome de la sua villa era Matan, li sui principali Zula e Cilapulapu. In un capo de questa isola Butuan e Caleghan, appresso de uno fiume, se trovano uomini pigsfetta, grandissimi combattitori e arcieri; hanno spade larghe uno palmo; mangiano se non lo cuore dell’uomo, crudo, con sugo de naranzi o limoni, e se chiamano Benajan, li pelosi.

Seguendo poi il nostro cammino andassemo fino a 34 gradi e uno terzo al polo Antartico, dove trovassemo, in uno fiume de acqua dolce, uomini che se chiamano Canibali e mangiano la carne umana.